Cerca nel blog

mercoledì 11 settembre 2013

Voglio!

Voglio la mia casa perché adesso mi manca...
Voglio la mia casa perché non mi va più di stare in trasferta..
Voglio la mia casa perché c'é tutto di noi dentro...
Voglio la mia casa con i nostri mobili scelti, i quadri attaccati, i dvd ordinati, i libri messi in ordine di grandezza che fanno parte delle mie manie..
Voglio la mia casa perché mi sento senza me stessa ormai qui..
Voglio la mia casa perché sa di mare, di mio, di noi.
Voglio la mia casa con la polvere sul tappeto, la tappezzeria bianco nera e i cassetti a tratti in ordine a tratti no.
Voglio la mia casa con il campanello che suona quando arriva il cibo indiano, la voglio quando passano gli aerei in atterraggio che sembro toccarli, la voglio per i treni in arrivo di giorno e in partenza di notte.
Voglio la mia casa perché é il mio rifugio, il nido, la sicurezza quando rientro.
Voglio la mia casa perché ho lasciato nell'atrio la mia bicicletta che ha bisogno di rivedere le strade e le vie che frequenta..
Voglio la mia casa perché so che esisterà per poco, la voglio perché so che presto dovrò lasciarla nuovamente e ho bisogno di lei fin quando ci sará...
Fino al prossimo trasloco, alla prossima vita, alla svolta vicina.
Betta

4 commenti:

  1. Casa è sempre casa Betta!!!!
    Ottima scrittura....
    Ciao!!!!

    RispondiElimina
  2. A proposito... sei arrivata a casa???
    Ih ih!!!!

    RispondiElimina